You are currently viewing Eurobike 2021| cresce l'alleanza italocinese dell'ebike sharing

Eurobike 2021| cresce l'alleanza italocinese dell'ebike sharing

ITALIA PROTAGONISTA ALL’EUROBIKE

Milano, 7 settembre 2021 – Si è appena conclusa l’ultima edizione di Eurobike a Friedrichshafen in Germania, uno dei più importanti appuntamenti per il mondo delle bike. Registrato un grande successo dell’italiana Emoby che insieme a TBA MOBILITY Network e King Meter, ha presentato in anteprima mondiale alcuni sistemi che rivoluzioneranno l’ebike sharing.
Dopo la Pandemia da COVID19, era alta l’attesa per l’evento fieristico sul mondo delle bike più importante d’Europa. Nonostante un contesto difficile, determinato dall’emergenza sanitaria e dalla difficoltà di spostamento tra i Paesi, la 29esima edizione ha davvero stupito con oltre 630 espositori, di cui 55 italiani e con oltre 18000 visitatori professionali e oltre 13.000 spettatori paganti. La kermesse ha sancito che la mobilità sostenibile è divenuta ormai la vera alternativa per la mobilità urbana oltre che un simbolo di sportività e benessere diffuso.

 Cresce l’alleanza degli sviluppatori italo-cinesi “Emoby & KING METER”

Nel settore dell’ ebike sharing la grande novità è stata la presentazione ufficiale della TBA MOBILITY Network, alleanza che unisce partner mondiali di sviluppatori di tecnologie innovative come King Meter e l’italiana Emoby.

Presentate le nuove tecnologie dell’ebike sharing.


Nell’occasione è stata presentato, in anteprima assoluta, il sistema rivoluzionario per la micro mobilità “E-WDS”. Si tratta di una soluzione brevettuale che consente di implementare soluzioni di stazionamento e ricarica induttiva per bike a pedalata assistita applicabile a bike di diversa tipologia come city bike, mountain bike, fat bike, ecc., insomma la soluzione all in one che tutti aspettavano. In sostanza si tratta di un computer di bordo che consente di assistere l’utente utilizzatore delle ebike in sharing, direttamente dalla App del proprio dispositivo utilizzando tutta la potenza di calcolo e i servizi del computer di bordo.
“È stata una edizione entusiasmante, bello vedere tante persone appassionate e operatori del settore partecipare attivamente a un evento in presenza, come ci auguravamo da tempo” – dichiara Cristina La Marca, Founder e General Manager di Emoby. “Siamo orgogliosi come azienda e come italiani di aver riscosso un grande successo. Siamo stati lungimiranti nell’investire in ricerca e sviluppo nel settore della micromobità insieme ai nostri partner internazionali TBA MOBILITY Network e King Meter e il mercato oggi ci sta premiando. Abbiamo scommesso su qualità e innovazione e questo si sta rivelando vincente a livello internazionale, grazie a un grande team di giovani professionisti che ogni giorno lavorano in Emobyconclude La Marca.
 
Ufficio stampa EMoby
ufficiostampa@emoby.it