Procida, Capitale Italiana della Cultura 2022 il grande evento di avvio. Rete Mare Nostrum ed Emoby promuovono cultura e sostenibilità, ciclomobilità esperienziale con la APP “ePROCIDAgo”.

Procida, 10 aprile 2022 – Con orgoglio l’isola di Procida ieri ha ricevuto l’investitura ufficiale di Capitale Italiana della Cultura 2022 nell’ex Convento di Santa Margherita Nuova alla presenza del nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dal Sindaco Raimondo Ambrosino, dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca, dal Presidente della Camera Roberto Fico e dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. Spettacoli itineranti hanno percorso le vie dell’isola per l’intera giornata.

Grande interesse ha riscosso la presentazione di “eProcidago“, il progetto di “Rete Mare Nostrum” realizzato con l’obiettivo di promuovere l’identità di Procida nel mondo e la sua cultura in maniera sostenibile e digitale. Una Flotta di Mountain Bike e City Bike Gran Turismo accompagneranno i visitatori nell’isola e dall’isola verso le bellezze di Napoli, del litorale flegreo e non solo, in un più ampio concept di rete cultura, grazie ai percorsi esperienziali disponibili sulla APP eProcidago.

“E’ un progetto entusiasmante. Siamo orgogliosi di essere protagonisti della cultura anche con un progetto di mobilità sostenibile. Con il nostro partner tecnologico EMOBY abbiamo realizzato una importante piattaforma IOT, governata in cloud. Nella fase iniziale la piattaforma integra una innovativa Flotta di e-Bike, mista Mountain Bike e Gran Turismo, e la APP ePROCIDAgo che rende disponibili al visitatore di Procida percorsi esperienziali di ciclo-mobilità. Un servizio a vantaggio degli utilizzatori del servizio Flotta e anche di quanti visiteranno l’isola già muniti di bicicletta. Nella seconda fase la piattaforma ePROCIDAgo sarà lo strumento per la fruizione di ulteriori servizi di promozione culturale e turistica dell’isola, il tutto all’insegna della sostenibilità e nell’indirizzo della digitalizzazione, secondo le indicazioni del PNRR” rappresenta Sebastiano Cultrera, riferimento delle tante attività culturali procidane e anche Project Manager di Rete Mare Nostrum ed ideatore del progetto.

Subito dopo l’intervista rilasciata ad AGORA’, lo storico programma di RAI TRE, Sebastiano Cultrera spiega il progetto ePROCIDAgo a Procida TV “Oggi abbiamo lanciato la APP, inizia da oggi la fase di Beta test con la partecipazione dei procidani e dei visitatori alla integrazione dei percorsi che saranno oggetto di presentazione in un evento fissato nella prima settimana di giugno. La APP è non solo funzionale all’accesso alla Flotta, che sarà lo strumento per visitare l’isola in maniera confortevole e green, ma soprattutto fornirà esperienze culturali e del tempo libero da e verso Procida. Procida vuole infatti essere punto di arrivo e di partenza per vivere la cultura nell’isola e sulla terra ferma, Napoli città, il litorale flegreo e tanto altro. Rete Mare Nostrum ha per esempio già stabilito un rapporto di stabile collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, inserendo Procida tra i percorsi culturali “Oltre il Museo”. Grazie al nostro partner tecnologico EMOBY la piattaforma ePROCIDA go sarà interoperabile anche con ulteriori servizi di bike-sharing, già attivi  nelle principali piazze della città di Napoli, a disposizione di turisti e residenti per un incremento costante del cultura-sharing con Procida”.

 “Innovare la mobilità, contribuire a rendere ancora più sostenibile Procida che per un anno sarà la vetrina della cultura italiana è una nostra missione oltre che un impegno imprenditoriale” questo è quanto sostiene Cristina La Marca, General Manager di EMOBY “lavoriamo ogni giorno per rendere sostenibile la mobilità e con Procida vogliamo contribuire a dare un importante contributo alla digitalizzazione della offerta turistica. L’App ePROCIDAgo consentirà ai visitatori di scoprire itinerari naturalisti, culturali, storici di grandissimo interesse presenti sull’isola e nell’intero comprensorio partenopeo, utilizzando uno strumento ecologico quale la e-bike, e anche di fruire di ulteriori servizi digitali all’insegna della sostenibilità.”

“Una grande occasione per Procida di promuovere la cultura della sostenibilità attraverso una azione concreta e visibile per i visitatori e i residenti. Un esempio di come si possa promuovere la cultura, ridurre l’impatto sull’ambiente ed incentivare l’attività fisica che è alla base del benessere. Attraverso la nostra collaborazione con Asia Ambiente Italia, tutte le emissioni di Co2 sviluppate dalla ricarica elettrica delle e-bike saranno compensate emissioni zero per mezzo di annullamento di equivalenti crediti di carbonio. Sarà una bella esperienza girare in bicicletta tra le meraviglie di Procida e sapere di essere portatori di un messaggio positivo, soprattutto nei confronti delle giovani generazioni” conclude Roberto Minerdo, Presidente di EMOBY.

eProcidago APP powered by Emoby

Lascia un commento